MeteoNatura

Il Mediterraneo 5 gradi sopra la media

Le temperature da record che hanno colpito l’Europa negli ultimi due mesi continuano ad avere un impatto sulle acque del Mar Mediterraneo. Secondo il servizio di monitoraggio dell’ambiente marino di Copernicus, la temperatura della superficie del mare, registrata il 22 luglio, mostra “un’anomalia fino a +5° lungo le coste della Francia e dell’Italia”.

La prima conseguenza, ha spiegato Stefano Goffredo, professore del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Bologna, è che “specie aliene arrivano nelle nostre acque dal Mar Rosso e dell’Oceano indiano, attraverso il Canale di Suez”.

Un’altra conseguenza del caldo è la comparsa nei mari italiani di meduse dal mar Rosso. Il suo nome scientifico è rhopilema nomadica e popola le acque che bagnano le coste italiane già da tempo. E può avere effetti sia sulla pesca che sul turismo.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button