Lavoro

Garanzia Giovani, Leo: al via anche la misura 2A di formazione mirata all’inserimento lavorativo

“A partire da oggi, è disponibile sulla piattaforma Sistema Puglia la procedura relativa alla Misura 2A – Formazione mirata all’inserimento lavorativo, che ha come obiettivo quello di fornire le conoscenze e le competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità del giovane, rilevate nell’ambito delle azioni di orientamento e di fabbisogno delle imprese, attraverso percorsi formativi professionalizzanti specialistici rispondenti all’effettivo fabbisogno del contesto produttivo locale, nonché di agevolare la riqualificazione per giovani NEET con un titolo di studio debole o con caratteristiche personali di fragilità o che hanno abbandonato percorsi universitari”, fa sapere Sebastiano Leo, assessore regionale al Diritto allo Studio, alla Formazione e al Lavoro.

“Beneficiari dei percorsi formativi di Garanzia Giovani possono essere i NEET iscritti al programma, cioè quelle ragazze e quei ragazzi che in questo momento non sono impegnati in altri corsi di studio o di lavoro e che hanno scelto un percorso di Garanzia Giovani in cui sia presente la Misura 2A. Con l’attivazione della misura 2A – ha concluso l’assessore Leo – siamo prossimi alla completa attuazione di tutte le misure previste dalla nuova fase del programma: dalla presa in carica, all’orientamento specialistico, fino alle misure di politica attiva. Garanzia Giovani è uno strumento imponente, composto da diverse misure, con l’obiettivo comune di strappare il giovane dalla sua condizione di NEET fino a portarlo alla realizzazione della politica attiva e, nel mezzo, il suo percorso di profilazione ed accompagnamento. Rendere pienamente operativo il programma è stato ed è uno sforzo complesso ma imprescindibile della macchina amministrativa del mio assessorato, che ringrazio per la dedizione e per il lavoro svolto”.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button