Attualità Puglia

Foto shock di Meloni, si scusa il direttore del museo di Ostuni

Foto shock di Meloni, si scusa il direttore del museo di Ostuni

Dopo lo scalpore per la foto shock di Meloni pubblicata sul proprio account Instagram, sono arrivate le scuse del direttore del museo di Ostuni.

“All’onorevole Giorgia Meloni porgo le mie scuse umane, sincere e sentite per l’immagine di pessimo gusto che ho, improvvidamente, postato sulle mie storie Instagram”.

Lo scrive in una nota Luca Dell’Atti, presidente del museo di Ostuni, che aveva pubblicato la foto del premier Giorgia Meloni a testa in giù. L’immagine ha scatenato molte polemiche e Fratelli d’Italia ha chiesto le sue dimissioni.

“L’ho fatto sull’impeto di una critica (poco attenta nelle modalità) sulle posizioni assunte dalla presidente del Consiglio con riferimento alla giornata del ricordo”, aggiunge Dell’Atti.

“La leggerezza del mio gesto mediatico non ha nulla a che fare con la mia personalità, tutt’altro che violenta. La mia famiglia, la mia storia politica, la mia professione, le mie amicizie dimostrano – aggiunge – la mia completa lontananza da modalità e messaggi violenti di qualunque tipo. In parole più chiare: per i miei valori e la mia sensibilità, non potrei neppure concepire di augurarmi la morte di qualcuno”.

 “L’amministrazione comunale di Ostuni prende in maniera chiara e netta le distanze da quanto pubblicato sui suoi profili social dal professor Luca Dell’Atti, presidente dell’Istituzione Museo Civico di Ostuni”.

Lo scrive in una nota il Comune il Ostuni. “Sin dal mio insediamento, grazie al lavoro della Giunta, di tutte le forze politiche che compongono la maggioranza e della macchina amministrativa, spiega il sindaco Angelo Pomesanche attraverso un dialogo costruttivo con le forze di opposizione, abbiamo avviato un percorso nuovo che ha come obiettivo quello di riportare la nostra città ad essere protagonista nel panorama locale e nazionale”

Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net