Eventi

Eventi finali progetto U.P.A.: riflessione sulla tre giorni

CSAD, Centro studi ambientali e direzionali di Bari, Soc Coop certificata ISO 9001 ed accreditata presso Regione Puglia, da circa 15 anni impegnata nella progettazione ed erogazione di processi di alta formazione, tra cui corsi di qualifica per Auditor qualificati CEPAS e Master in vari settori, Qualità, Ambiente, Sicurezza, Energia, etc., ha costruito una interessante occasione di confronto a Manfredonia sulla riqualificazione della fascia costiera. Nei giorni 25, 26 e 27 novembre, infatti, cogliendo la sinergia positiva dell’ avv. 7 Regione Puglia, CSAD ha promosso un evento al Palazzo dei Celestini con il gentile patrocinio del Comune di Manfredonia, articolato in tre giornate in cui numerosi attori sociali hanno potuto affrontare da diverse angolazioni le problematiche legate alla rigenerazione urbana, all’abitare sostenibile ed al paesaggio della zona di Siponto.

Nel giorno 25 dopo l’apertura dei lavori da parte del Presidente CSAD Loredana Mastrangelo e i saluti dell’ordine degli ingegneri della Provincia di Foggia si sono susseguite le articolate e brillanti relazioni dei Professori Biagio Guccione e Anna Lambertini dell’Università di Firenze e del Prof Massimo Angrilli dell’università di Pescara. Il Vescovo di Manfredonia, Mons. Michele Castoro, ha concluso i lavori della giornata con un intervento appassionante e motivante. La giornata successiva, 26 novembre,  è stata ulteriormente arricchita dalla relazione dell’Ing. Nino Giorgio e dalla relazione dell’Ing. Di Trani della Click Technologies. Mentre  venerdì 27 ha visto , in aggiunta alle sempre nuove ed interessanti relazioni di Angrilli, Guccione e Lambertini, la relazione dell’Ing. Nicola Longo, l’interessantissima relazione del presidente del  collegio dei Geometri della provincia di Foggia, Geom  Pietrocola e le conclusioni dell’ing. Leonardo Fallucchi dell’Enea. L’evento per tutte le tre giornate ha goduto del riconoscimento dei crediti professionali sia da parte del  Collegio dei  Geometri che dell’Ordine degli ingegneri, che ha partecipato con la costante, collaborativa e stimolante presenza dell’ Ing. Francesco Saverio  Di Bari. Il convegno si pone come evento conclusivo che tira le somme di una intensa attività formativa realizzata a valersi sull’ avv. 7 Regione Puglia, di cui Csad è stato uno degli aggiudicatari, articolata su tre ambiti, Abitare sostenibile, Rigenerazione urbana e nuovo PPTR, rivolta a professionisti del settore e dipendenti tecnici della Pubblica Amministrazione.

Gent.ma  Dott.ssa Mastrangelo so che la Regione vi ha imposto tempi strettissimi, come avete gestito l’intervento?

  • Siamo abituati a lavorare con i tempi stretti e ci avvaliamo di una filiera organizzativa collaudatissima. Questo progetto poi, gestito fuori casa, avrebbe potuto essere complicato se non avessimo potuto fruire della valente collaborazione della società Euroambiente di Manfredonia che ci ha supportato mettendo a disposizione la sede ed una efficiente collaborazione.

Qual è il Suo personale bilancio di questa iniziativa?

  • Il bilancio è certamente positivo, ci ha dato modo di sviluppare ulteriormente tematiche già presenti nel nostro background, quali Ambiente e Territorio, e di interfacciarci con realtà molto interessanti da cui stanno già nascendo nuove prospettive di intervento. Abbiamo anche potuto testare, sempre con successo, la nostra organizzazione e confermarci nella valutazione positiva dei collaboratori.

Qualche elemento negativo?

  • L’assenza degli amministratori pubblici, per improrogabili impegni, ai quali avremmo voluto fare dono dei risultati emersi e delle progettazioni elaborate. Ci ripromettiamo di porre rimedio quanto prima con un incontro specifico.

Elementi particolarmente positivi?

  • I bellissimi incontri con docenti di respiro internazionali e discenti attenti e motivati.
  • Comunicato stampa Mediablu

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button