Sport

Canonico: pronto a fare chiarezza sul Foggia. E Masi intanto si dimette

Il giorno della verità è arrivato. Nicola Canonico in serata scioglierà i dubbi sul prosieguo di Zeman al timone del Foggia. Il patron, dopo le voci susseguitesi nei giorni scorsi, ha convocato una conferenza stampa allo Zaccheria per definire le strategie societarie da qui ai prossimi mesi, a cominciare dalla permanenza o meno del tecnico boemo. Rumors delle ultime ore sussurrano che il presidente avrebbe riavvicinato Pavone per convincere Zeman a rimanere, motivando il mancato deposito del contratto dei due annunciato a gennaio di quest’anno con l’impossibilità di poterlo fare vista la sua squalifica.

La conferenza stampa sarà anche l’occasione per fare chiarezza sulle vicende societarie legate alla querelle con la Pintus, con la ormai prossima udienza del Tribunale a Bari che dovrà pronunciarsi sul contenzioso in atto tra Canonico e Pintus per la cessione del 51% della Corporate, proprietaria dell’80% del Calcio Foggia. In attesa di conoscere le intenzioni di Canonico sul Foggia, la prima notizia è che si è dimesso il vice presidente Sario Masi. “L’incarico di direttore della Fondazione La Capitanata per lo sport si sta rivelando, grazie alla serie di iniziative interessanti da sviluppare nei prossimi mesi che coinvolgono tutto il territorio, molto impegnativo. Di qui la necessità di una scelta di campo per fare bene un mestiere alla volta e per esprimere garanzie di impegno quotidiano nei confronti dei generosi contributi offerti dai numerosi sostenitori. Nel congedarmi dal club rossonero che continuerò a seguire con identica passione da semplice tifoso“, scrive l’attuale presidente della Fondazione La Capitanata per lo sport. Ma voci di corridoio sussurrano di alcuni dissapori con l’attuale dirigenza rossonera.

Nicola Saracino

Nicola Saracino, Giornalista ed esperto di Comunicazione sociale e istituzionale, con esperienza in diverse redazioni locali, anche come direttore responsabile.

Articoli correlati

Back to top button