Attualità Capitanata

Alimentazione e salute, quali cibi mangiare per tenersi in forma

Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Calici di Puglia
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano

Un tema annoso che da sempre arrovella la mente di tutti coloro i quali cercano spasmodicamente di restare in forma (o di tornare in forma, per chi abbia problemi di linea) curando quello che è il primo aspetto sotto questo punto di vista: l’alimentazione. Se un antico adagio ritiene che siamo quello che mangiamo, si può comprendere come la scelta dell’alimentazione da seguire influisca anche sullo stato di salute in generale, non soltanto sull’aspetto fisico.
Il benessere dell’organismo a livello psicofisico, quindi, è un qualcosa che passa necessariamente dall’alimentazione, oltre che da altre scelte e stili di vita come ad esempio attività sportiva e buone abitudini da portare avanti con cura. Quando si parla di alimentazione entra in campo necessariamente la delicata questione su quali cibi mangiare per perdere peso.
Nella realtà dei fatti come si diceva, non si dovrebbe incentrare tutto quanto solo sul cibo e non si dovrebbe mai andare a tagliare drasticamente un alimento sperando, in questo modo, di tornare in forma. Equilibrio è la parola d’ordine da tenere a mente, fermo restando che non si dovrebbe mai agire in autonomia ma ci si dovrebbe rivolgere sempre ad un professionista, medico o dietologo. 

Correlazione tra cibo e salute

Nel nostro paese, che da sempre pone un’attenzione spasmodica a fattori quali cibo e cura del proprio aspetto fisico, quando emerge questo tema si va spesso e volentieri a nominare la dieta mediterranea. Che più di un regime alimentare può essere descritto come un vero e proprio stile di vita.
Alla base della dieta mediterranea ci sono frutta, verdura, latte e derivati purchè a basso contenuto di grassi, yogurt, cereali, olio extravergine di oliva a crudo (banditi quindi i fritti), cipolla, aglio, erbe aromatiche. Un elenco di cibi virtuosi che non prevede il ricorso al cosiddetto junk food, cibo spazzatura.
Quello che emerge in linea generale è, sostanzialmente, attenzione massima ad equilibrare il più possibile, evitando tagli drastici o consumi eccessivi di un solo alimento, e rinunciare ai cibi che, notoriamente, non sono alleati della salute, come i grassi e gli zuccheri. E tutto questo è poi alla base del raggiungimento di uno stato di benessere e salute psicofisico.
Ciò anche in considerazione del fatto che, come ormai risaputo, una cattiva alimentazione può essere anche alla base del sopraggiungere di determinate patologie, vista la correlazione che vi è, ad esempio, tra obesità e malattie croniche. In sostanza un’alimentazione inadeguata può rappresentare uno dei primi fattori di rischio per la propria salute: ecco perché cibo e benessere restano due concetti profondamente legati tra di loro. 

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati