Sport

Vittoria all’overtime per la Silac Angel

Vince all’Overtime la Silac Angel Manfredonia nel recupero della ottava giornata di ritorno del campionato di C Gold Puglia contro la NP Monteroni, giocato giovedì sera.


In un Palascaloria a porte chiuse, per le note disposizioni relative al contrasto e contenimento dell’epidemia Covid-19, il duo Carbone – Ciccone schiera in campo Gramazio, Kingsley, Krajlic, Vorzillo e Guadagnola. Risponde simmetricamente coach Argentieri con Errico, Calasso, Povilaitis, Leucci e Zacchigna.

Il primo quarto, inizialmente presenta errori su errori con le squadre intimidite che si affidano al tiro dalla distanza. Man mano che il fiato è “spezzato” e i muscoli si riscaldano, le due squadre rispondono colpo su colpo con i lunghi sipontini che riescono agevolmente a trovare soluzioni dal pitturato, mentre Leucci, dall’altro lato, riesce con agilità a penetrare nell’area avversaria, gravando anche la situazione falli dei padroni di casa già dalle prime battute. La frazione si chiude sul 17 – 15 per i padroni di casa.

Il secondo quarto conferma il sostanziale equilibrio del primo, ma le percentuali migliorano decisamente, il punteggio è infatti 26 – 25. Da segnalare il buon impatto di Ferraretti (6) e del neo acquisto Micciulla (4).
Gramazio (17p, 11a,8r) dirige magistralmente gli attacchi di casa, armando Kingsley autore di una mostruosa doppia – doppia di 17 punti e ben 16 rimbalzi. Risponde colpo su colpo per Monteroni il sub-entrato Latella autore di ben 25 punti.
All’intervallo il tabellone segna 43 – 40 Manfredonia.

La terza frazione di gara consente ai padroni di casa di aumentare il gap di distanza e consolidare quello che sembra l’andamento della partita. Vorzillo (10) e Kraljic (18) bucano la retina ospite, Povilaitis (22) “tiene a galla” le speranze di rientro ospite. Il punteggio del quarto è 24 – 19, e +8 Silac.

L’ultima frazione è caratterizzata da un pericolosissimo black-out dei padroni di casa che subiscono un parziale di 11 a 0 da parte dei viaggianti, che riescono anche a piazzare il sorpasso. La voglia, la grinta e la difesa riescono a riportare in carreggiata i bianco-azzurri, che riescono ad impattare il punteggio con 2 tiri liberi di Guadagnola (17) a 9 secondi dalla fine.

OVERTIME
Il supplementare sono 5 minuti di difesa e cuore. Monteroni arriva al +4 ma con un estremo sforzo Manfredonia continua a difendere e ripartire. Entrambe le squadre sono in bonus e la palla a spicchi è sicuramente più pesante di quella alzata dagli arbitri al primo minuto.

89 -92, Gramazio recupera palla a centrocampo si invola in contropiede e subisce un fallo tecnico: 1 tiro libero e successivo possesso. Con il canestro dalla lunetta riporta “i suoi” a -2. Rimessa in attacco Silac, penetrazione nel cuore dell’area di Gramazio che tenta il tiro, errore, si butta caparbiamente a rimbalzo e riesce a strappare la palla, scarico nell’angolo per Kraljic, finta per eludere il disperato intervento avversario, tripla del sorpasso, 93 – 92. Ed è vittoria!

Buona la prova di Calogero Micciulla, che fa il suo esordio in una gara casalinga dopo aver rotto il ghiaccio già con Monopoli. Ala grande, classe 1999, siciliano di nascita ma proveniente cestisticamente dalla C Silver abruzzese, dove militava nelle file dell’Olimpia Masciano, Micciulla da’ il suo contributo al ‘reparto lunghi’ del team sipontino, offrendo quella rotazione in più che finora ha fatto sentire la sua mancanza.

Il campionato di C Gold Puglia si ferma, in ottemperanza a quanto disposto dalla Fip. Lo stop al momento è fino al 15 marzo, salvo nuove disposizioni da parte del Governo nazionale e/o degli Organi Federali.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button
Close