Politica Italia

Violenze in Rsa di Manfredonia, Gatta: “Riaprire le strutture ai parenti degli ospiti”

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele

“Quello che emerge dalle indagini sulla Rsa di Manfredonia offende e ferisce gravemente la sensibilità di ognuno di noi. In quelle stanze inumane è morta la dignità di tante persone che già versavano in condizioni di estrema fragilità. È una questione che addolora profondamente tutta la nostra comunità e siamo vicini agli ospiti lesi e alle loro famiglie.

Da rappresentanti delle istituzioni, però, non possiamo limitarci a questo, ma dobbiamo pensare a delle soluzioni per prevenire ogni forma di abuso perpetrabile nelle strutture.

Per questo, mi farò promotore in Consiglio Regionale della proposta di riaprire le porte delle Rsa ai parenti senza limitazioni. Tra le misure di contenimento del Covid, infatti, c’è quella dell’obbligo di prenotare le visite nelle strutture, mentre prima della pandemia un parente poteva entrare in qualsiasi momento e, pertanto, controllare che tutto fosse “in regola”.

E quindi non possiamo esimerci dall’esperire questa strada, elaborando ogni altra forma di prevenzione e controllo finalizzata ad evitare che certi orrori si ripetano a danno dei fragili ed indifesi”

Giandiego Gatta – Consigliere Regionale Puglia

Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati