Attualità

Un solo tribunale in Capitanata, nella terra della “Quarta Mafia” situazione inaccettabile

Una notizia importante perché chi si attendeva annunci straordinari dalla visita foggiana della Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese è rimasto deluso. Soprattutto chi si aspettava un annuncio sull’istituzione a Foggia della sezione distaccata della direzione distrettuale antimafia di Bari o comunque di un altro tribunale. A Foggia e in altre zone della Capitanata non sarà istituito alcun altro tribunale. Almeno per ora.

Nella terra della “Quarta Mafia”, nella terra dove dall’inizio dell’anno si sono già contati ben nove attentati c’è un solo tribunale. Un solo presidio di giustizia nel territorio dove opera la mafia foggiana che quasi un anno fa il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho descrisse come “il primo nemico dello Stato”. Un solo tribunale per un territorio di oltre settemila chilometri quadrati. Il Molise, una regione più piccola della Capitanata, ha tre procure mentre la Liguria che ha un territorio di 5mila metri quadrati ha quattro procure.

Al tribunale di Foggia, secondo alcuni dati, sono pendenti 12mila processi pendenti, molti ancora in fase dibattimentale per mancanza di aule in cui celebrare i processi.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button