fbpx
Cronaca

Tre arresti a Cerignola

Nella serata dell’8 giugno u.s., personale del Commissariato di P.S. di Cerignola arrestava N.C. cl.54, in esecuzione di ordine di carcerazione, dovendo lo stesso espiare la pena di anni uno e mesi uno di reclusione, in regime di detenzione domiciliare, per inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale della P.S., reato commesso in Cerignola nell’anno  2006.

Nella mattina del 9 giugno u.s., nell’ambito di mirati servizi volti a contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola effettuavano una perquisizione presso l’abitazione di R.V. 38, con piccoli precedenti di Polizia. Nel corso della perquisizione, si rinvenivano e sequestravano quasi 250 grammi di hashish, divisi in tre pezzi, e materiale per il confezionamento delle dosi. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, così come disposto dalla competente A.G.. In sede di udienza di convalida, a R.V. è stata applicata la misura dell’obbligo di presentazione quotidiana alla P.G..

Nel primo pomeriggio di ieri, sempre il medesimo personale ha tratto in arresto F.L. cl.85, pregiudicato, in esecuzione del provvedimento di revoca della misura della detenzione domiciliare cui lo stesso si trovava sottoposto.

Il 30 marzo scorso, il predetto veniva tratto in arresto per evasione dalla detenzione domiciliare ed opportunamente segnalato alla competente A.G. che gli aveva concesso questo beneficio, ai fini dell’aggravamento. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Lucera.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button