Attualità Capitanata

Traguardo delle diecimila ore di vole per la linea F-35 Lightning II dell’Aeronautica Militare Italiana in volo all’Amendola

Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

L’Aeronautica Militare Italiana ha annunciato che i caccia bombardieri Lockheed Martin F-35A/B Lightning II in forza al 13° Gruppo del 32° Stormo hanno superato la soglia delle 10.000 ore volate.

Il 13° Gruppo è montato sugli F-35A a decollo convenzionale e F-35B a decollo corto ed atterraggio verticale.

In occasione della celebrazione dell’evento, il 13° Gruppo ha eseguito sulla pista di Foggia-Amendola una “Elephant Walk” che è stata condotta da dodici F-35A e due F-35B.

A partire dal novembre 2018 è stata dichiarata la Capacità Operativa Iniziale (IOC) ed i velivoli F-35A hanno iniziato a partecipare alle missioni NATO di Polizia Aerea in Islanda e Paesi Baltici, oltre a tutta una serie di esercitazioni complesse multinazionali in Europa e Medio Oriente.

Pochi giorni fa l’Aeronautica Militare ha concluso in Israele l’importante esercitazione bilaterale “Lightning Shield” con l’Israeli Air Force che ha visto all’opera quattro F-35A del 32° Stormo interagire con gli F-35I Adir, mettendo a punto le procedure per operare congiuntamente.

A sua volta l’F-35B ha testato sull’isola di Pantelleria le procedure che consentono di esprimere la capacità Air Expeditionary della Forza Armata, simulando il rischieramento su basi cosiddette austere, con ridotto supporto tecnico-logistico. 

Assolutamente degna di nota, l’attività svolta con gli esemplari B in servizio con la Marina Militare a bordo della portaerei Cavour in chiave interforze al fine di ottimizzare l’impiego congiunto di questi velivoli ed il ciclo di attività eseguite a bordo della portaerei britannica HMS Queen Elizabeth al fianco degli F-35B della Royal Air Force e del US Marine Corps.

Attualmente, i programmi prevedono che l’Aeronautica Militare riceverà 60 velivoli F-35A e 15 F-35B, mentre la Marina Militare avrà 15 F-35B.

A partire dal prossimo anno sarà disponibile anche la LHD Trieste come piattaforma navale idonea all’impiego degli F-35B, mentre l’Aeronautica Militare ha in corso l’incremento delle attrezzature e sistemi operativi per eseguire l’Air Expeditionary nonché l’iniziale immissione in linea degli F-35 presso il 6° Stormo di Ghedi, dove i Lightning II sostituiranno i gloriosi Panavia Tornado IDS e ECR.

Fonte e foto Aeronautica Militare Italiana

Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Calici di Puglia
Gelsomino Ceramiche

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati