Politica

Totaro-Fatone (M5S) Parcheggi a pagamento: abbonamenti tra i più alti d’Italia

Totaro-Fatone (M5S) Parcheggi a pagamento: abbonamenti tra i più alti d’Italia, un
vero peccato far pagare ai manfredoniani gli errori della politica


Nella giornata di ieri mercoledì 25 maggio 2022 è stata indicata ufficialmente la data (6
giugno) d’inizio del servizio di gestione dei parcheggi e della sosta a pagamento, con relative
tariffe, abbonamenti e fasce orarie.


Siamo rimasti sbigottiti nell’apprendere la notizia della quasi conferma delle tariffe
abbonamenti, tra le più alte d’Italia, che possono arrivare fino a 850 euro annui (a macchina)
per residenti e commercianti, il tutto dopo 3 lunghi mesi di lavoro di sindaco e assessore,
producendo un miglioramento per i cittadini irrilevante, per quanto concerne gli
abbonamenti.


Per avere un’idea di paragone nella vicina Foggia il costo annuo della prima macchina è pari
a 55 euro.


Parliamo quindi di centinaia e centinaia di euro di differenza in più da far pagare ai cittadini
manfredoniani.


Certo le responsabilità partono da lontano, dalle azioni politiche errate che hanno portato a
questo deficit economico, da quelle dei commissari che hanno portato alla gara per la
sottoscrizione di un contratto con la ditta appaltatrice vincente, fino alle trattative “a risultato
zero” di questi mesi.


Non possiamo minimamente pensare che tutto questo possa essere pagato dai cittadini,
senza intervenire.


Per tale ragione abbiamo da subito proposto, insieme ai soli colleghi di minoranza, l’avvio di
una fase di sperimentazione a tariffa forfettaria simbolica e la costituzione di un
“Osservatorio Tecnico sul Traffico Urbano
e come gruppo, il seguente abbattimento delle relative entrate (dell’Ente Comune, circa
52%, del gestore, circa 48%) tentando di intavolare un dialogo che portasse a revisionare il
numero di stalli per favorire l’abbattimento delle tariffe abbonamenti, a ridefinire le entrate
sulla base dei dati raccolti dall’osservatorio, il tutto naturalmente con il bilancio comunale alla
mano per compensare eventuali squilibri.


Siamo favorevoli ai parcheggi a pagamento, ma queste condizioni “lacrime e sangue”
rappresentano uno schiaffo a noi cittadini.


Adesso e per i prossimi 5 anni questo errore sarà interamente a carico della nostra
comunità, pronta a risolvere gli errori della politica…tanto paga pantalone

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button