Attualità CapitanataSpettacolo Italia

“Ti mangio il cuore”, il film sulla mafia del Gargano, vola al festival del Cinema di Venezia. Elodie: “Emozionata”

Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Casa di Cura San Michele

Questa mattina, alla conferenza stampa di presentazione della settantanovesima edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, è stato annunciata la partecipazione ufficiale al festival del film “Ti mangio il cuore”, diretto dal pugliese Pippo Mezzapesa con la partecipazione straordinaria, al debutto come attrice, di Elodie. La pellicola è il primo film in concorso nella celebre rassegna in programma in Laguna dal 31 agosto al 10 settembre. 

Gli italiani in concorso nella sezione generale sono: Gianni Amelio con “Il signore delle formiche” con Elio Germano e Luigi Lo Cascio, ispirato al processo – negli anni Sessanta – al poeta e drammaturgo Aldo Braibanti; “L’immensità” di Emanuele Crialese con Penèlope Cruz, che racconta la storia della crisi di una famiglia nella Roma degli anni Settanta; “Bones and all” di Luca Guadagnino con Taylor Russel e Timothée Chalamet, tratto dal romanzo “Fino all’osso” di Camille De Angelis;  “Chiara” di Susanna Nicchiarelli con Melania Mazzucco e Andrea Carpenzano e “Monica” di Andrea Pallaoro con Trace Lysette e Patricia Clarkson. 

Gli altri italiani nelle altre sezioni (e fuori concorso) sono: Paolo Virzì con “Siccità”, film corale con Silvio Orlando, Monica Bellucci, Valerio Mastandrea, Emanuela Fanelli; “In viaggio” di Gianfranco Rosi, il primo film di montaggio del regista che ha come tema i viaggi in giro per il mondo di Papa Francesco e, per l’appunto, il film di Pippo Mezzapesa che sarà in concorso nella Sezione Orizzonti. 

La pellicola, tratta dall’omonimo libro scritto dai giornalisti Giuliano Foschini e Carlo Bonini, racconta le vicende e le storie d’amore nei contesti della quarta mafia della provincia di Foggia e del Gargano. Il cast, oltre alla presenza di Elodie che oggi ha commentato con emozione la presenza del film ha Venezia, vede anche Michele Placido, Tommaso Ragno, Francesco Di Leva, Brenno Placido e Francesco Patanè. 

La produzione, girata anche a Manfredonia, Apricena, Mattinata, è un gangster movie e una grande e tragica storia d’amore girata in Puglia in bianco e nero. “Sono molto contento di presentare a Venezia un film a cui sono profondamente legato”, commenta il regista pugliese Mezzapesa“Una storia di amore e vendetta, di sentimento e annientamento: amore, morte, criminalità, elementi magnetici e magmatici che ho sentito da subito di dover raccontare in bianco e nero, per i contrasti netti e inesorabili: erano questi i colori di una storia contemporanea, eppure così profondamente primordiale”. 

Il film, che ripercorre la guerra tra le famiglie della Società foggiana e le sue pratiche, dopo il passaggio veneziano approderà in sala il 22 settembre.

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Articoli correlati