Servizio civile, tre incontri a Foggia, Lecce e Bari per sostenere gli enti nella progettazione 2019

C’è tempo fino a dopodomani, venerdì 9 novembre, per iscriversi a tre eventi che, nella settimana prossima, segneranno la marcia di avvicinamento per la presentazione di progetti di servizi civile.

“Vogliamo sostenere con servizi e competenze specifiche lo sforzo generale perché cresca la qualità dei progetti nella delicata fase di transizione verso il servizio civile universale e perché tutti gli enti iscritti arrivino nel migliore dei modi a presentare i loro progetti per il 2019”, sottolinea l’assessore regionale a Politiche giovanili e Cittadinanza sociale, Raffaele Piemontese, spiegando il senso dei tre incontri organizzati dallo staff del Servizio civile della Regione Puglia per martedì 13 novembre a Foggia, il successivo mercoledì 14 a Lecce e giovedì 15 a Bari.

 

Sono incontri strutturati con l’assistenza dell’ente di formazione Quasar, che servono a illustrare l’avviso rivolto agli enti, il nuovo formulario del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale approvato sei mesi fa, i diversi nuovi adempimenti rispetto alle progettazioni passate e la Delibera di Giunta della Regione Puglia numero 1229 del 28 luglio 2017 “Indirizzi e criteri aggiuntivi per la redazione dei progetti di Servizio Civile Nazionale per gli enti accreditati negli albi di SCN con sedi di attuazione in Puglia”.

 

Entro venerdì prossimo, occorre inviare a “formazione.serviziocivile@quasarformazione.eu” la scheda di partecipazione a uno dei tre incontri che si svolgeranno dalle 9:30 alle 17:30 di martedì 13 novembre nella sala consiliare della nuova sede della Provincia di Foggia in via Paolo Telesforo 25, di mercoledì 14 nella Sala Conferenze del Rettorato dell’Università del Salento in piazza Tancredi 7 a Lecce e giovedì 15 presso la Fondazione Giovanni Paolo II in via Marche 1 a Bari. È consigliabile scaricare e studiarsi il materiale utile per la progettazione sul sito www.serviziocivile.regione.puglia.it, in modo da avere parte attiva nei tre incontri di approfondimento.

 

Una “palestra” per irrobustire la progettazione che inciderà nella gestione di progetti che accoglieranno i volontari nel biennio 2019-2020. Il nuovo avviso agli enti accreditati negli albi del Servizio Civile e nell’albo unico del Servizio Civile Universale è stato pubblicato il 16 ottobre scorso e scadrà l’11 gennaio 2019.

 

Assistenza alle persone, protezione civile, patrimonio ambientale e riqualificazione urbana, patrimonio storico-artistico-culturale, educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport, agricoltura, promozione della pace tra i popoli, promozione e tutela dei diritti umani, cooperazione allo sviluppo, promozione della cultura italiana all’estero: è amplissimo il ventaglio dei settori in cui si possono presentare progetti di servizio civile universale, da realizzarsi in Italia e all’estero, per un periodo compreso tra gli 8 e i 12 mesi, con il riconoscimento e la valorizzazione delle competenze dei volontari.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*