Eventi

“Rinascita Donna”: la mostra Serenità verrà allestita a Zapponeta

COMUNICATO STAMPA

Prosegue l’attività di sensibilizzazione promossa dal Centro Antiviolenza dell’Ambito Territoriale di Manfredonia “Rinascita donna” gestito dal Consorzio Opus e dalla sua consorziata Do.mi Group.

La mostra fotografica itinerante dal titolo evocativo “Serenità” che è stata inaugurata a Manfredonia, presso la sede del Comune in Piazza del Popolo, giorno 8 marzo,proseguendo poi nei comuni di Monte Sant’Angelo e Mattinata, verrà ora allestita a Zapponeta presso la Biblioteca Comunale G. Di Palma, dal 26 maggio al 7 giugno 2022.

Come di consueto nella giornata di apertura è prevista una conferenza inaugurale alla presenza del Sindaco di Zapponeta, Vincenzo Riontino, dell’Assessore alle Politiche Sociali, Isabella Mastropasqua, del Presidente del Consorzio Opus, Carlo Rubino, della fotografa Lucia Di Pierro e di tutta l’equipe del Centro Antiviolenza.

Presenti anche gli alunni delle classi terza media, destinatari privilegiati di ogni attività di sensibilizzazione.

Ci sono infiniti modi per rappresentare la violenza, l’arte, in questo senso, è un canale comunicativo potentissimo: attraverso rappresentazioni figurate si possono sollecitare le emozioni più disparate, empatia, paura, rabbia, dispiacere, tutti sentimenti legati certamente al fenomeno della violenza.

Il Cav oggi fa una scelta diversa …perché se è vero che la violenza esiste ed è terreno di battaglia quotidiano dell’equipe è vero anche che da questo circuito si può uscire; e se non si diffonde questo messaggio si pregiudica la fiducia riposta nelle tante donne che si rivolgono al servizioper intraprendere il percorso, probabilmente, più difficile della loro vita.

Questo è quanto è stato raccontato affidandolo all’occhio di una fotografa, Lucia di Pierro, che ha reso la sua macchina fotografica strumento per immortalare il riscatto, la riappropriazione di un bene dal valore inestimabile…la libertà di decidere per se stesse.

Così il titolo della mostra fotografica è diventato SERENITA’, con la quale il vissuto di ogni donna ha potuto suggere la linfa vitale per il suo riscatto.

Donne seguite negli anni dai centri antiviolenza del Consorzio Opus che si sono volute raccontare oggi, dando testimonianza di un percorso certo difficile ma che conduce, con l’ausilio delle professioniste sempre al loro fianco, a quella consapevolezza del loro vissuto necessaria per andare avanti con tutta la forza di cui sono capaci.

Ricordiamo che il centro antiviolenza garantisce accoglienza e ascolto h24 attraverso un numero verde dedicato presto disponibile e un recapito di telefonia mobile; presso lo sportello sarà possibile usufruire dei servizi di consulenza sociale, psicologica e legale rese dalle professioniste impegnate.

Il CAV sostiene le donne in percorsi di uscita dalla violenza. Offre uno spazio dove è possibile esprimere il vissuto, raccontare e leggere, dal proprio punto di vista, l’esperienza della violenza subita, ricostruire stima e fiducia in se stessi ponendo al centro i desideri, la libertà e l’autonomia di scelta, tracciando una strategia efficace di uscita dalla violenza nel più assoluto rispetto di anonimato, riservatezza e gratuità dei servizi offerti.

Il Centro Antiviolenza è in via San Lorenzo 47, ed è aperto nei giorni Lunedì e Giovedì dalle 10,00 alle 13,00 e il mercoledì e giovedì dalle 15,00 alle 18,00.

Contatti: 0884-519691 / 3495193603 /info@centroantiviolenzamanfredonia.it

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button