“Quando c’è voglia di fare non ci sono ostacoli per noi della Lega”

Il governo del cambiamento.
“Quando c’è voglia di fare non ci sono ostacoli per noi della Lega” , scrive il SEGRETARIO della LEGA DI MANFREDONIA ANTONIO NOVELLI.
Il comparto pesca è una risorsa a noi molto cara e per questo sin da subito mi sono attivato insieme al segretario FAI-CISL PESCA ALBERTO GATTA per MIGLIORARLO, creando le condizioni al fine di dare dignità ai lavoratori del mare.

Grazie all’on LORENZO VIVIANI, CAPOGRUPPO LEGA in COMMISSIONE AGRICOLTURA che, tramite un suo emendamento presentato in commissione bilancio della Camera, ha provato il rifinanziamento del fermo pesca obbligatorio aumentando le risorse per quello volontario, attraverso il C. I. G. O. ( come C. I. S. O. A.).
Grazie a questo emendamento, si è creato un meccanismo stabile e rinnovabile di anno in anno, che permetterà di rendere questa misura consolidata per il comparto ittico.
Con questo emendamento approvato, aumenta la copertura economica, per coprire le giornate perse dai pescatori a causa del cattivo tempo, condizione che con i cambiamenti climatici sta diventando sempre più frequente.

Ora occorre velocizzare i tempi biblici di come vengono evase le pratiche.
Al Mipaaft è già stata costituita una Task Force per velocizzare le procedure di pagamento.
Il 4 dicembre si è autorizzato l’erogazione delle indennità giornaliere spettanti ai lavoratori dipendenti delle imprese adibite alla pesca marittima. L’indennità giornaliera è di € 30, 00 che sarà erogata a circa 7600 lavoratori, prevista sulla legge di stabilità 2017.

Nel rispetto della procedura in essere dal ministero all’INPS, che si occuperà di liquidare le domande direttamente ai soggetti interessati, mediante accredito sul conto corrente del lavoratore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*