fbpx
Attualità

Puglia, somministrate il 91,7% delle dosi di vaccino

Sono 3,081.903 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 91,7% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 3.362.106).

ASL BARI

Oltre 11.300 vaccinazioni nella giornata di ieri e più di 86mila negli ultimi sette giorni. Sono i numeri della campagna vaccinale della ASL Bari, che continua a registrare livelli elevati sia in termini di dosi somministrate sia con riguardo alla copertura vaccinale garantita alle diverse fasce di età.

Giovedì scorso, in particolare, sono state inoculate 4.242 prime dosi e 7.107 seconde, di cui 2.693 riservate a soggetti vulnerabili per patologia. 1.431 i vaccini somministrati nell’Hub Fiera del Levante e 1.075 nell’Hub di Bitonto, mentre i medici di medicina generale hanno garantito 3.380 iniezioni ai propri assistiti delle categorie previste.

Ad oggi, con almeno la prima dose, è stato immunizzato il 56 per cento della popolazione generale e il 62 per cento di quella vaccinabile (dai 12 anni in su), con un buon risultato nella città di Bari, dove il 63 per cento della popolazione vaccinabile ha già ricevuto una dose di vaccino e il 30 per cento ha completato il ciclo vaccinale.

Percentuali elevate di immunizzazione, inoltre, sono state raggiunte tra le varie fasce d’età: l’80% dei 50-59enni ha fatto la prima dose di vaccino, contro il 63,3 a livello italiano; prima dose anche per l’88% dei 60-69enni (73,9 in Italia), il 93% degli over 70 (a fronte dell’83,9 nazionale) e degli ultraottantenni (91,6 nazionale). Sta crescendo, infine, l’adesione e quindi la copertura anche tra i 40enni, immunizzati con prima dose per il 63% (47,4 il dato nazionale), e i 30enni, di cui quasi un terzo (il 32%) ha ricevuto la prima somministrazione di vaccino anti-Covid.

ASL BAT

Più di 4mila le vaccinazioni eseguite ieri nella Asl Bt. Negli hub i dati si mantengono costanti mentre continua la vaccinazione a cura dei medici di medicina generale. Lunedì a Barletta, intanto, sarà eseguita la prima vaccinazione in ambiente lavorativo: il primo turno di somministrazione riguarderà un centinaio di lavoratori.

ASL BRINDISI

Proseguono le somministrazioni nei centri vaccinali della Asl di Brindisi con circa 4.000 dosi al giorno. Finora sono state somministrate 208.931 prime dosi e 83.895 seconde dosi.

Verso la conclusione la vaccinazione per i soggetti fragili affidata ai medici di medicina generale: il distretto sociosanitario 2 di Fasano ha terminato oggi con 1.100 somministrazioni nell’ultima settimana, mentre gli altri distretti completeranno le seconde dosi tra lunedì e martedì. Il bilancio totale sarà di circa 85.000 somministrazioni. 

ASL LECCE

Sono 570.491 le dosi di vaccino somministrate somministrate finora a cittadini residenti in ASL Lecce (dato aggiornato a ieri mattina), di cui 362.737  prime dosi, 187.056 seconde dosi e 20.698 monodose.

Rispetto alla distribuzione per fascia di età: 7200  sono state somministrate nella fascia 12-19, 19.863 nella fascia 20-29, 30.129 nella fascia 30-39, 59.782 nella fascia 40-49, 106.392 nella fascia 50-59, 112.274 nella fascia 60-69, 123.932 nella fascia 70-79, 90.504 nella fascia 80-89, 20.415 negli over 90.

Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio: circa 7000 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri.

ASL FOGGIA

Sono 469.223 le dosi  somministrate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale.

Con 313.834 somministrazioni ha già ricevuto la prima dose il 51, 7% della popolazione vaccinabile. Con 155.389 somministrazioni il 25,6% della popolazione ha concluso il ciclo vaccinale.

Procede la somministrazione di prime e seconde dosi negli hub, nei punti vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale.

Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno ricevuto la prima dose: 49.871 persone estremamente vulnerabili; 16.150 caregivers; 38.227 persone ultraottantenni (pari al 93,1%); 51.362 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 90%); 62.487 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari all’85,8%); 64.140 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 70,3%); 42.809 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 49,6%); 28.877 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 40,6%).

Ad oggi i medici di medicina generale hanno somministrato, in tutto, 130.386 dosi di vaccino.

ASL TARANTO

In Asl Taranto ieri è stata raggiunta la quota di 440.141 dosi totali somministrate. Rispetto a questo dato, quasi 154mila utenti hanno completato il ciclo vaccinale.

Per quanto riguarda invece gli hub vaccinali, in mattinata sono state somministrate quasi 3300 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 492 presso lo SVAM, 405 dosi presso l’Arsenale e 412 dosi al PalaRicciardi; 376 dosi a Martina Franca, 381 dosi a Grottaglie, 341 dosi a Manduria, 480 dosi a Massafra, 400 dosi presso l’hub di Ginosa.

Nel pomeriggio di ieri sono state somministrate quasi 2300 dosi così distribuite: a Taranto, 197 dosi presso lo SVAM, 140 dosi all’Arsenale e 219 presso l’hub PalaRicciardi, 489 seconde dosi presso Porte dello Jonio; 268 dosi a Martina Franca; 246 a Grottaglie; 326 dosi a Manduria, 167 a Massafra e 230 dosi a Ginosa.

Agli hub vaccinali, si aggiungono 257 dosi somministrate in ambulatorio a cura dei medici di medicina generale e 46 dosi a domicilio per pazienti fragili non deambulanti.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button