Prosegue l’attività di antibracconaggio del Corpo Forestale

31 gennaio 2018 in agro di Vieste, ambito predisposto attività di P.G. per controlli antibracconaggio in provincia di Foggia, militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Mattinata e Manfredonia accertavano all’interno del Parco Nazionale del Gargano due soggetti, che esercitavano attività venatoria in area protetta.

I due soggetti sono stati deferiti all’AG e sono stati sottoposti a sequestro penale un fucile da caccia, una ricetrasmittente utilizzata illecitamente senza autorizzazione e un esemplare di cinghiale illecitamente abbattuto.
Uno dei due soggetti, non fermatosi all’alt, a seguito collaborazione con i militari del Comando Tenenza di Vieste, veniva inoltre deferito per l’art. 650 c.p..

L’attività rientra tra i servizi mirati del controllo dell’attività venatoria a tutela degli ambienti naturali della provincia di Foggia e per il contrasto al bracconaggio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*