Politica ItaliaSport Italia

PD Manfredonia sul caso Miramare: “Masochismo, le amministrazioni di centrosinistra davano lustro allo Stadio”

C’è qualcosa di incredibile nel masochismo con cui certi gruppi di potere, cresciuti all’ombra della vecchia amministrazione, trattano alcuni argomenti delicati. Che il comunicato a firma Iraldo Collicelli non sia farina del suo sacco lo sanno anche i bambini. Chi lo conosce sa che quello non è assolutamente il suo stile.


Il dileggio personale (il riferimento a famigliari è semplicemente da voltastomaco), la polemica politica sferzante a tutti i costi sempre e comunque, la cattiveria con cui si affrontano certi argomenti che nulla hanno a cha fare con la normale dialettica politica hanno ormai assunto un carattere stantio, che fatica sempre di più a nascondere quello che è ormai un dato di fatto: questa amministrazione slegata, raffazzonata quanto opaca su molti temi non riesce a far fronte ad alcuna tematica, è impreparata su tutto. La questione Miramare è solo un’altra dimostrazione. Purtroppo per la città non l’ultima.
Tanti dossier si stanno per affacciare e sui quali il silenzio e la mancanza di linea politica di questa amministrazione è imbarazzante.


Tra un pò non basterà più “armare” la penna di qualcuno, anche quella di chi dovrebbe “semplicemente” limitarsi a svolgere un ruolo di comunicazione che prima di tutto è istituzionale essendo lautamente pagato con i soldi di tutti – non doveva essere gratuito? – occorrerà occuparsi dei problemi della città, occorrerà farsi trovare pronti. Loro non lo saranno.

Sulla questione MIramare, Collicelli dal canto suo farebbe bene a non puntare il dito contro nessuno perché, oltre a non avere di fronte un campione di coerenza, probabilmente non si rende conto che a volte il silenzio e l’ammissione degli errori fatti è un atto di rispetto verso la città, verso i tifosi che vedono ormai giornalmente tradita la loro passione.

Quando le amministrazioni di centrosinistra davano lustro allo Stadio Miramare, di Collicelli non c’era nessuna traccia come tutti quei figuranti che oggi strillano e si stracciano le vesti al passaggio di Re Gianni.


Molti di questi sgomitavano per guadagnare la prima fila ed arrogarsi meriti che, visto come gestiscono adesso la macchina comunale, non hanno.

PD MANFREDONIA

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button