Monte Sant’Angelo, Forza Italia: “Servizi sociali assenti”

È sotto gli occhi di tutti lo scarso, se non nullo, impegno dell’Assessore Agnese Rinaldi per mitigare la povertà, il disagio e le necessità delle famiglie montanare.

Durante i lavori dello scorso Consiglio Comunale, per l’approvazione del Piano Sociale di Zona, l’Assessore alle Politiche Sociali, Agnese Rinaldi, ha detto una bugia grande quanto un palazzo, smentita dalle considerazioni di tantissimi cittadini che rimpiangono i tempi passati. Infatti, Rinaldi si è spinta a dire che, per i Servizi Sociali, Monte è all’anno zero (a dire il vero, se lei continua così, rischiamo di arrivare al Medioevo!) poiché la precedente gestione è stata vuota. Chiaramente, l’Assessore Rinaldi ha attaccato i Commissari prefettizi, avendo questi ultimi amministrato Monte per ben due anni.

FORZA ITALIA ricorda, invece, all’Assessore Rinaldi – il cui unico scopo sembra solo quello di ricevere lo stipendio dal Comune – che, con la gestione precedente ai Commissari (quella dell’Amministrazione di Iasio), il Comune di Monte, oltre ad aver saputo portare a compimento quasi tutte le azioni previste dal Piano Sociale di Zona, dal punto di vista politico era molto considerato nell’Ambito Sociale di Zona, cosa che oggi non succede e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

A 542 giorni (!) dalle elezioni, l’Assessore Rinaldi non ha ancora costruito nulla per le madri e i padri di famiglia, per i giovani, disoccupati e non, diplomati e non, laureati o specializzati, con progetti che avrebbero potuto dare un segno di speranza per il futuro.

In 542 giorni (!) l’Assessore ai Servizi Sociali, Rinaldi, non è riuscita a mettere in atto nessuno, ma proprio nessuno, dei tanti progetti di inserimento lavorativo che, nella gestione 2012-2015, erano stati il fiore all’occhiello dei Servizi Sociali nella nostra città, come Progetto “Nonni Vigili”, il cui fine, oltre che far sentire attivi gli anziani, era anche quello di destinarli a supporto del servizio di sorveglianza alunni presso le scuole cittadine; Servizio Educatori nelle Scuole; Cantieri di cittadinanza; Progetti di inserimento lavorativo Servizio Civico “Mi sento utile”, “Ci siamo anche noi”, “Welcome to Monte Sant’Angelo”; Progetto di inserimento lavorativo per persone con problemi psichiatrici, in collaborazione con “Genoveffa de Troia” (quest’ultimo è stato copiato dall’Assessore Rinaldi, ma in malo modo!).

L’Assessore Rinaldi, per mancanza di autorevolezza nell’Ambito Sociale, ha avuto tagliati diversi servizi (in un recente passato, Rinaldi ha sostenuto che ciò non è vero, ma Forza Italia la invita a leggersi bene i nuovi orari di servizio dei diversi operatori per capire che quanto da noi affermato corrisponde a realtà!), tra cui Assistenza Domiciliare Educativa (Ade); SAD/ADI-Assistenza Domiciliare Integrata; Integrazione scolastica per disabili ecc.

Inoltre, a distanza di un anno e mezzo, non è stata capace di far partire altri progetti già avviati nel passato, come il Forum dei ragazzi (Consulta dei piccoli), il Progetto “Piedibus”, il Centro estivo per bambini, la Consulta delle Politiche Sociali, il Centro di Aggregazione Giovanile ecc.

Sono pochi i servizi attivati (Servizio trasporto disabili, in collaborazione con Anffas; Servizio “Taxi Sociale”, in collaborazione con UGR27), che, sicuramente, non sono farina del sacco dell’Assessore Rinaldi, ma tutte idee che rinvengono dal passato.

FORZA ITALIA auspica che l’Assessore Rinaldi inizi a lavorare per gli interessi della città e nella consapevolezza che la povertà e i bisogni non hanno colore politico e, soprattutto, non possono attendere: non è con un pacco natalizio che si risolvono i problemi delle famiglie!

FORZA ITALIA non si stancherà mai di invitare quanti, nella Maggioranza, avendo a cuore le sorti della città, siamo certi sono stanchi di tanta inoperosità e mancanza di idee, di progettualità e di concretezza. (Fonte: Forza Italia, Monte Sant’Angelo)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*