Manfredonia, la Chiesa ed il Palazzo di San Domenico

La chiesa di San Domenico che si affaccia su piazza del Popolo e l’adiacente convento vennero costruiti da Carlo II d’Angiò tra il 1294 e il 1299.

Il convento, utilizzato dai padri domenicani per quattro secoli, fu quasi completamente distrutto dai turchi nel sacco del 1620 e nel Settecento venne ricostruito sui ruderi di quello trecentesco. Con Regio decreto del 28 aprile 1815, il convento divenne bene del Comune di Manfredonia e sede del Municipio.

L’attuale facciata della chiesa è frutto di un restauro avvenuto intorno agli anni ’60 del secolo scorso che ha riportato alla luce l’antico rosone coperto nel 1875 in un restyling poco felice durante il quale fu anche collocato in cima alla chiesa un orologio pubblico, poi scomparso per ridare alla facciata il suo primitivo aspetto.

MTV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*