Manfredonia, insidiosa gara casalinga contro il blasonato Taranto

È il deluso Taranto di Cazzarò, reduce da un brutto 0-0 casalingo contro il Gragnano, il prossimo avversario del Manfredonia Calcio.

4-4-2 a rombo per i tarantini che schierano tra i pali il ’98 Pellegrino.

Difesa con Bilotta (’99) e Li Gotti (’97) sulle fasce e spazi centrali occupati dagli espertissimi D’Aiello e Miale.

In mezzo al campo, in cabina di regia, c’è il rumeno Galdean, con l’ex Salernitana ed Avellino, Giuseppe Capua ed il giovane Palumbo (’98) ai lati.

Centrocampista avanzato è l’ex Palmese Crucitti.

In avanti la coppia d’attacco sarà composta da due tra Pera, Ancora ed Aleksic. Infortunato l’altro attaccante Diakitè.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*