Manfredonia, altro ko. Ora è in zona retrocessione

Sei turni senza vittoria, quattro sconfitte ed una zona retrocessione raggiunta dopo esser stati ai limite della zona playoff.

È questo, in sintesi, il cammino pessimo e senza scusanti del Manfredonia Calcio che perde anche a Nardò e si affaccia nella zona rossa.

10 punti in 8 giornate della gestione Vadacca valgono sicuramente più dei restanti 23 punti nelle rimanenti 20 della gestione Catalano, figlia di scelte di giocatori che non hanno sicuramente ripagato lo sforzo societario ed hanno ancor più allontanato l’ambiente sipontino dal terreno del “Miramare”.

La gara: “toro” granata subito in doppio vantaggio grazie ad Ancora e Prinari in 12 minuti. Accorcia Malcore al 30′, ma Kyeremateng la chiude al 65′.

NARDÒ: Petrachi (46′ Mirarco), De Pascalis, Rosato, Bertacchi (42′ Pirretti), Benvenga, Camisa, Versienti, Prinari, Kyeremateng, Ancora, Tarallo (82′ Meleleo). A disp.: Carrozzo, Caporale, Mancarella, Gigante, Cicerello, Corvino. All.: A. Foglia Manzillo.

MANFREDONIA: Tarolli, Fiore, De Filippo (46′ Raho), Gentile (86′ Cicerelli), Romeo, D’Angelo, Coccia, Romito, Malcore, La Porta, Molenda (81′ Sansone). A disp.: Loliva, Esposito, Stoppiello, Rinaldi, Lauriola, Laforgia. All.: R. Catalano.

ARBITRO: Pierpaolo Loffredo (Torino). Assistenti: Claudio Scoppio (Molfetta) e Giuseppe Centrone (Molfetta).

Ammoniti: Prinari (N), D’Angelo, Fiore (M).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*