Manfredonia, abbandono di rifiuti di ristorazione lungo la SP 73

Una decina circa, sono i sacconi grandi neri, quelli utilizzati per la spazzatura, abbandonati lungo la strada provinciale 73 (via del mare) che collega la SP 141 delle saline direzione Beccarini, in agro di Manfredonia.

Gli accertamenti del caso, eseguiti dalla Guardie Ambientali Italiane di Manfredonia, coordinate dal responsabile regionale Alessandro Manzella, hanno permesso fin da subito di ricondurre l’abbandono illecito di rifiuti, ad un’attività di ristorazione, perché tutti i sacchi contenevano imballaggi di prodotti alimentari, bottiglie in plastica, lattine a cartoni, nonché avanzi di cibo e numerose comande. Il territorio del comune di Manfredonia è vastissimo, per i mezzi e personale a disposizione al controllo per la tutela ambientale, per questo il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, specie negli ultimi anni, è in notevole aumento e riguarda in modo indiscriminato rifiuti di qualsiasi genere e natura. i luoghi dove vengono abbandonati i rifiuti diventano poi a loro volta ricettacoli di rifiuti trasformandosi di fatto in vere e proprie discariche abusive, con un aumento del degrado ambientale e potenziale pericolo di inquinamento delle aree interessate. In alcuni casi l’abbandono di rifiuti determina il cambiamento dell’aspetto del territorio interessato e comunque determina un fatto negativo nell’immediata percezione di chi transita in quei luoghi. Spesso chi abbandona i rifiuti sono piccole imprese che operano nel sommerso e che, quindi, poi non conferiscono nelle discariche o nei centri di stoccaggio o di recupero autorizzati alimentando così una filiera di illegalità fatta anche di evasione fiscale.

Caso emblematico – ad esempio – sono i rifiuti da demolizione e ristrutturazione che si trovano ai bordi delle strade spesso isolate o nei luoghi dove già ci sono accumuli di rifiuti che hanno origine da piccoli interventi di manutenzione o ristrutturazione.Il divieto di abbandono dei rifiuti è disciplinato dall’art. 192 del D.Lgs. n. 152/2006, che dispone ai commi 1 e 2: l’abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*