Attualità Puglia

L’assurda morte di Clelia, precipitata nel vano ascensore. Carabinieri al lavoro

Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Calici di Puglia
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net

L’assurda morte di Clelia, precipitata nel vano ascensore. Carabinieri al lavoro

I carabinieri della compagnia di Fasano stanno facendo i rilievi per ricostruire la dinamica della morte della 24enne Clelia Ditano, precipitata all’interno di un vano ascensore in una palazzina in via Piave.

La vittima, che si trovava al quarto piano, avrebbe richiesto l’ascensore ma dopo aver aperto la porta è caduta nel vuoto, in quanto secondo una prima ricostruzione, la cabina non sarebbe risalita.

Il corpo della ragazza è stato recuperato dai Vigili del Fuoco.

Calici di Puglia
Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati