Politica Italia

L’assessore Pennella sulla consigliera Fresca: “Conta quello che si fa, non quello che si dice”

Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano

Conta quello che si fa, non quello che si dice. Pragmatismo, delicatezza e discrezione devono contraddistinguere l’agire dei rappresentanti delle Istituzioni nello svolgimento del servizio ai cittadini, in particolar modo rispetto quelli più fragili.

I diritti umani vengono negati e vilipesi quando sono oggetto di strumentalizzazione politica.

In qualità di assessore comunale al Welfare invita la consigliera Giulia Fresca, allorquando venga interessata da un cittadino che lamenta una presunta inefficienza del servizio sociale, ad interfacciarsi con gli uffici del servizio comunale per comprendere le reali situazioni.

Invece, no …È molto più trionfale mettere un commento su Facebook con cui si accusa il Comune “per i diritti umani negati e vilipesi”. Atteggiamento, quest’ultimo sempre riprovevole, ma che lo è ancor di puoi quando è posto in essere da chi dovrebbe rappresentare in maniera istituzionale una parte della popolazione.

Ringrazio, invece, altri consiglieri e di maggioranza e di minoranza che mi segnalano prontamente situazioni di difficoltà sociale al fine di creare una rete in grado di intercettare e poter di conseguenza rispondere prontamente alle esigenze dei nostri cittadini, per le quali gli uffici dei servizi sociali, nonostante il numero ridotto di personale, continuano con abnegazione a lavorare.

Avv. Grazia Pennella

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Calici di Puglia

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati