Sport Italia

L’allenatore del Bisceglie è infuriato con l’arbitro

Ecco le dichiarazioni rilasciate in sala stampa dal tecnico del Bisceglie De Luca al canale ufficiale della squadra del nord barese:

“Credo senza ombra di dubbio che quest´oggi meritavamo la vittoria per quanto espresso in campo e per come è stato l´andamento del match. Abbiamo gestito bene la gara seppur avremmo potuto anche fare qualcosina di più.
Nel primo tempo abbiamo avuto una grande occasione con Patierno su cross di Volpicelli ma non siamo riusciti a concretizzare. Abbiamo tenuto un buon possesso palla non concedendo mai nulla agli avversari. Nella ripresa abbiamo trovato il vantaggio e la squadra ha espresso un buon gioco contro Manfredonia che giocava, considerando le ultime uscite negative, la gara della vita davanti ai propri tifosi.
Stavamo gestendo senza difficoltà il risultato finchè l´episodio del rigore ha cambiato del tutto la storia della partita. Il rigore sia a parere mio che anche di alcuni avversari che lo hanno confermato non c´era. Conseguentemente siamo rimasti in inferiorità numerica e questo ha dato ulteriore coraggio al Manfredonia;  fortunatamente l´assistente di gara ha avuto personalità nel far cambiare idea al direttore di gara sul secondo rigore che aveva assegnato, sempre erroneamente, altrimenti forse staremmo a parlare anche di una sconfitta.
Il Bisceglie è una società giovane che merita rispetto: sono ormai troppe le decisioni arbitrali sfavorevoli che ci stanno penalizzando. Marcianise, Pomigliano, il rigore concesso con il Francavilla e oggi, con delle sviste che avrebbero potuto rischiare addirittura di farci perdere una gara che avremmo meritato di vincere.
Siamo rammaricati e molto arrabbiati”.

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *