Eventi

I vincitori di “Lucera in fiore”

LUCERA (Fg) – Nella festosa atmosfera del Ferragosto si è chiusa la prima edizione di “Lucera in fiore”, il contest che individua gli allestimenti floreali più belli. 

La cerimonia di premiazione, inserita tra gli eventi del cartellone delle Feste patronali, ha avuto luogo in Piazza Duomo, sulla luminosa cassa armonica posta di fianco alla Cattedrale.

L’attore Vito De Girolamo ha introdotto gli interventi del sindaco Giuseppe Pitta e della notaio Liana Benincaso che hanno premiato, alla presenza della presidente del Comitato Feste, Candida Forte, le tre lucerine che si sono aggiudicate il premio messo in palio dall’Amministrazione comunale, l’esenzione dal pagamento della Tari per l’anno 2022: Cristina Maria Carmela Di Stefano,seconda classificata, Stefania Barone, terza, e Adelaide Montanelli, quarta.

Il buono spesa del valore di mille euro, messo a disposizione dagli organizzatori, è andato al primo classificato, il Centro diurno per demenze “Il Tempio dei Ricordi” di Piazza San Giacomo, che ha deciso di acquistare dei televisori per gli ospiti della struttura.

Variopinti mazzi di fiori, confezionati da Vincenzo Trivisonne, in rappresentanza di tutti i fioristi della città, sono stati consegnati dal piccolo Antonio Roscia anche a Mariangela Maggiore della libreria “Il sasso nello stagno”, a Pasquale Trivisonne, dirigente dell’Istituto comprensivo Bozzini-Fasani e, idealmente, poiché assente, a Rosaria Anna Maldera, titolare del Bar Rocher, a cui sonoandate lemenzioni speciali (senza premio), come deciso dalla Giuria composta dagli artisti Carla De Girolamo, Raffaele Battista e Gianni Pitta che hanno valutato centinaia di foto di installazioni floreali, effettuando anche dei sopralluoghi, per meglio valutare gli allestimenti realizzati dai concorrenti su balconi, terrazze, davanzali e giardini.

Il concorso “Lucera in fiore” era partito nel febbraio scorso con il fine di riempire di fiori e di colori le vie di Lucera, dando vita anche a una serie di micro eventi a sfondo floreale legati ai temi della pace, dell’inclusione e del rispetto dell’ambiente, con l’appuntamento clou svoltosi l’11 maggio in Piazza Duomo con protagonista la madrina della manifestazione, Vladimir Luxuria, insieme ai rappresentanti di una ventina di associazioni cittadine.

“Questa prima edizione, nata da un’idea di Dario Gagliardi e a cui come Amministrazione abbiamo aderito con entusiasmo, è un inizio – ha detto Pitta – ma stiamo pensando di farla diventare, insieme ad altri eventi, un appuntamento fisso, per invogliare i lucerini a produrre bellezza. La bellezza – ha spiegato il primo cittadino – è contagiosa e deve contagiare ogni cittadino rispetto alla voglia di fare più bella Lucera, che è di per sé un contenitore straordinario, ma se ci mettiamo altri dettagli, realizzati dal privato, credo che in futuro non possa avere eguali nella provincia di Foggia”.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button