Giro d’Italia sul Gargano, Nicola Gatta: “La Provincia ha segnalato alcune criticità sulle strade provinciali”

Gent.mo Direttore Troisi, innanzitutto grazie per l’attenzione che dedica alle attività della Provincia di Foggia. Ho visto il suo video-editoriale sulla tappa del Giro d’Italia che interesserà il nostro territorio e desidero precisare brevemente quanto segue.


1) la Provincia di Foggia ha appreso dai media la notizia del passaggio del Giro d’Italia, stabilito dalla Regione Puglia con RCS;
2) la Provincia non ha dato nessun diniego al passaggio del Giro, bensì ha segnalato per tempo (la tappa è prevista per il mese di maggio) alcune criticità sulle strade provinciali e la difficoltà a reperire le risorse necessarie per superare le criticità medesime;
3) lo scorso anno in occasione della tappa Campobasso-San Giovanni Rotondo si è verificata una situazione analoga – la Provincia anche in quella occasione non è stata informata dell’itinerario del Giro d’Italia – ma è stata chiamata ad effettuare lavori per consentire il passaggio della carovana, con una spesa di €500.000,00, interamente a carico del bilancio, senza nessun apporto della Regione, alla quale ci si era rivolti per condividere la spesa;
4) la Regione Abruzzo in situazioni analoghe oltre alle spese di promozione ha stanziato €2.000.000,00 per interventi di manutenzione delle strade comunali e provinciali.
5) La Provincia conosce bene il suo ruolo e cerca di esercitarlo al meglio nonostante la legge Delrio. Infine, mi consenta una domanda: È proprio sicuro di aver individuato con esattezza chi l’ha fatta fuori dal vaso? Grazie ancora e viva il Giro d’Italia!

Nicola Gatta – Sindaco di Candela e Presidente della Provincia di Foggia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*