Emiliano su dichiarazione stato di emergenza climatica

“Sono molto soddisfatto dell’approvazione unanime da parte del consiglio regionale della mozione con la quale il Presidente della Regione ed il Consiglio regionale si impegnano a dichiarare lo stato di emergenza climatica. Siamo la seconda regione in Italia ad avere compiuto un atto politico così importante. Il testo della Mozione è di assoluta rilevanza perchè non solo recepisce la piattaforma che i movimenti Fridays for Future mi avevano consegnato qualche settimana fa, ai quali bisogna dare atto di aver fatto un ottimo lavoro di egemonia culturale, ma conferma e riconosce il grande impegno del Governo regionale. 

In particolare sul tema della decarbonizzazione e dei contenuti della relazione sui cambiamenti climatici che ho avuto l’onore di presentare a Bruxelles come relatore.

La Regione Puglia in questi anni, prima ancora che un movimento così importante si affacciasse sulla scena mondiale, ha portato avanti una battaglia durissima su questi temi, e spesso l’abbiamo dovuta fare da soli, con l’opposizione di tanti.

La nostra determinazione parte dal rispetto del nostro programma e dall’idea che abbiamo di sviluppo sostenibile. E sono particolarmente contento che la Mozione ci inciti ad andare in questa direzione su decarbonizzazione e su quanto abbiamo espresso a Bruxelles, nel rapporto con le istituzioni europee in relazione alle fonti energetiche fossili. Cosa che peraltro ci è stata già riconosciuta con l’approvazione della Relazione sui cambiamenti climatici, ed oggi da questo voto all’unanimità del Consiglio regionale. In recepimento della Mozione, la Giunta con propria delibera istituirà un tavolo interassessorile per costruire una propria agenda dei punti contenuti, alcuni dei quali saranno anche oggetto del Documento di vision del Piano strategico che stiamo mettendo a punto. Una Puglia sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale è il cuore del nostro programma anche per i prossimi anni”.

Lo dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*