fbpx
Politica

Confronto tra candidati Sindaci. Fatone: ‘Fondamentale dialogo su temi come il lavoro e la legalità’

Nella diretta di ieri 17 ottobre, organizzata da IlSipontino.net e con la partecipazione delle maggiori
testate giornalistiche locali, c’è stata l’importante possibilità per noi candidati Sindaci di esprimerci
su tematiche cruciali per la nostra città ed il nostro territorio: lavoro, legalità, ambiente, trasparenza
della nuova amministrazione, comparti, democrazia partecipata.


Ho potuto quindi calcare la mano su ciò che più mi sta a cuore.


Negli ultimi anni ciò che a mio avviso è mancato forse più di ogni altra cosa è la trasparenza,
purtroppo ho riscontrato il totale distacco tra i cittadini e ciò che la politica ha fatto; si è abbassata la
guardia sul tema della legalità ed invece penso che questa debba rimanere al centro del nostro
operato soprattutto per non lasciar cadere nel dimenticatoio i due anni di commissariamento che
hanno segnato il vivere quotidiano di tutti.


Noi candidati Sindaci ci troveremo a dover gestire delle grosse ‘ patate bollenti’ e non possiamo
negarlo, i cittadini ci chiedono di essere presenti nelle loro difficoltà, ci chiedono lavoro per i propri
figli.


Sono consapevole che ci aspetta un duro impegno, la precedente amministrazione ha lasciato un
enorme debito in bilancio ed è per questo che voglio essere realista senza però mai scordare che
cose buone possono e devono essere fatte.


Lode a quei cittadini che in primis hanno dato un contributo per risollevare le sorti di Manfredonia,
esempio fra tutti i commercianti di Via Santa Maria delle Grazie che hanno pensato bene di
abbellire la via ed è proprio per chi si è prodigato che abbiamo pensato ad una riduzione delle
imposte; i piccoli e medi imprenditori non devono restare indietro, sarà perciò fondamentale
istituire uno sportello ad hoc per individuare i fondi regionali ed europei a loro destinati.


I concittadini dei comparti attendono la completa urbanizzazione della zona in cui risiedono, non è
accettabile che paghino ancora per gli errori e l’indifferenza di chi ci ha preceduto. E’ mancata
l’Alta Sorveglianza che invece risultava essere indispensabile affinché i lavori potessero procedere
in maniera ineccepibile, ai residenti dei comparti vengono richiesti ulteriori soldi anche se tanti in
passato sono stati loro già chiesti a fronte comunque di lavori di urbanizzazione mai terminati.


NESSUNO DEVE RESTARE INDIETRO
I sacrifici a cui i nostri concittadini sono stati chiamati devono essere ripagati da quella che è una
democrazia partecipata ed è questo uno dei punti fondamentali del nostro programma e che
intendiamo attuare fin da subito: ogni 3 mesi abbiamo intenzione di organizzare conferenze
incrociate con i cittadini in cui poter presentare report dettagliati di ciò che è stato fatto, delle
promesse mantenute e soprattutto raccogliere da loro input per il nostro agire comune.
Solo attraverso la partecipazione dei cittadini possiamo assicurare a Manfredonia un futuro migliore
di quello che è stato fino ad oggi.


Raffaele Fatone Sindaco

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button