Attualità Capitanata

“Cani di quartiere, vivere sul territorio è un loro diritto previsto dalla legge regionale”

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti

La notizia che i tre  tranquilli cani di quartiere di Manfredonia, conosciuti come “i cani Antonio”, fossero stati rinchiusi improvvisamente in canile, aveva indignato il web e tante erano state le proteste verso questo gesto. Da subito l’ Assessore con delega al randagismo, Grazia Pennella aveva dichiarato pubblicamente il suo impegno a ridare loro la libertà ed ha mantenuto la sua promessa.  I cani di quartiere non sono cani abbandonati ma cani accuditi e amati. Vivere sul territorio è un loro diritto previsto dalla legge regionale 02/2020.

I tre cani, che hanno più di 10 anni, sono vissuti sempre liberi e accuditi da volontarie. Al fine di tutelare gli animali da eventuali ritorsioni, saranno messe in atto una serie di azioni atte a garantire la loro incolumità. Le volontarie di tutte le associazioni animaliste di Manfredonia e gli abitanti della zona dove si trova la “casa” dei cani saranno fronte unico per assicurare la loro tutela. Un grazie all’assessore  e a quanti si sono battuti per la loro liberazione.

Comunicato delle volontarie “Adotta un randagio di Manfredonia”

Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati