Attualità CapitanataPolitica Italia

Calenda candida Massimo Cassano, l’uomo multipartito fidatissimo di Michele Emiliano

Centro Commerciale Gargano
Casa di Cura San Michele
Calici di Puglia
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti

Hanno provocato polemiche aspre le liste di Italia Viva e Azione in Puglia. Dopo le indiscrezioni delle scorse ore, oggi è arrivata la conferma: Carlo Calenda ha candidato nelle sue liste Massimo Cassano, uno degli uomini di Michele Emiliano, il presidente della Puglia. Dopo il passaggio da Forza Italia (e altri partiti a destra) al centrosinistra civico di Emiliano, ora Cassano abbraccia la formazione riformista di Calenda e Renzi. In molti hanno criticato questo ingresso: Cassano, voluto fortemente da Emiliano all’Arpal, è uno degli uomini più fidati del governatore. 

Dal Partito Democratico pugliese, che ha sempre mal digerito la presenza in coalizione di transfughi dal centro destra, volano accuse e stracci. “Se c’è ancora un’etica in politica, ora Cassano dovrebbe dimettersi”, tuona il capogruppo del Pd, Filippo CaraccioloFabiano Amati, che ha criticato in queste ore anche le liste del suo partito – troppo schiacciate, secondo lui, su personalità legate allo stesso Emiliano – dichiara: “Amico di Emiliano ed emblema del suo sistema di potere, spalleggiato anche dal centrodestra contro la nostra legge per la sua decadenza e ora candidato di Azione nel terzo polo. Uno e trino. C’è un sistema trasversale e di rapporti politici e personali che in Puglia descrive un sistema di potere che va abbattuto”. 

Sui social, inondato da critiche contrarie a questa candidatura, Calenda ha smentito categoricamente un suo collegamento diretto con Emiliano. “Patto con Emiliano? Questa roba non si può sentire. Io non parlo con Emiliano da quando lo cacciai dal mio ufficio al ministero. Considero Emiliano il peggior governatore di Regione in Italia. Se non vi piace un candidato scrivetelo, ma palle del genero no”. 

Cassano, comunque, sarà candidato da Calenda – per tramite dell’ex sua collega azzurra Mara Carfagna – nel collegio plurinominale Puglia 02. È in lista al secondo posto, esattamente dopo Carfagna. Per Cassano, che negli ultimi anni ha abbracciato tutte le politiche del governatore che Calenda considera come il peggiore d’Italia, lui “rappresenterà meglio con Azione le istanze di modernità dei miei territori e sono orgoglioso di parlare il linguaggio della verità contro i populismi di destra e di sinistra”.

Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano

Articoli correlati