“Buona la Puglia”

Puglia, fortissimamente Puglia, irresistibilmente Puglia. Prendere la regione più desiderata ed affermata del momento, amalgamarla ben bene con la città italiana business friendly, mediaticamente e culturalmente più cool dell’ultimo lustro: ed ecco servito “Buona la Puglia” a Milano,  progetto di valorizzazione e promozione territoriale ideato da “Comunica – Creative Company” di Manfredonia (Fg)  in collaborazione con  Regione Puglia e Pugliapromozione.

L’evento si svolgerà il 23 ottobre nelle due sedi di “Pescaria” – brand in forte ascesa a livello internazionale e divenuto simbolo stesso della Puglia – di via Bonnet e via Solari con corner informativi per distribuzione flyers e gadget e proiezione di immagini turistiche della Puglia, cooking show di Chef Lucio Mele, workshop sull’enogastronomia pugliese con importanti giornalisti e stakeholders istituzionali ed aperitivo tipico.

Partners dell’iniziativa due punti di riferimento ed avamposti dell’identità regionale nel panorama nazionale (e non solo), che in questi ultimi anni hanno contribuito al “contagio virale” della pugliesità: l’Associazione “Pugliesi a Milano” ed “Inchiostro di Puglia”.

“Buona la Puglia” è un viaggio dei cinque sensi nelle eccellenze pugliesi – sopratutto dell’enogastronomia, con il supporto di aziende locali –  con un format dinamico che associa una puntuale operazione di marketing (per gli addetti ai lavori della comunicazione) ad una di promozione turistica tout court (per un pubblico trasversale). Infatti, sono previsti diversi momenti di valorizzazione e promozione per coinvolgere i “Puglia lovers” in maniera diretta ed attiva, una call to action per scoprire la Puglia nella sua interezza in un periodo destagionalizzato e non collegato al “prodotto mare”.

Il forte appeal della Puglia è in costante ascesa anche per la genuinità dei suoi prodotti agroalimentari e l’unicità della sua tradizione culinaria. La Puglia è sicuramente una delle regioni italiane più ricche dal punto di vista dell’offerta enogastronomica, con oltre 350 prodotti tipici (fra cibi e vini a indicazione geografica, presidi Slow Food e Prodotti Agroalimentari Tradizionali), 12 Strade del Vino e dei Sapori, 188 masserie didattiche, senza considerare gli oltre 12.000 ristoranti, i quasi 1.800 agriturismi, i Musei a tema, i frantoi e le cantine, le Città del Vino e dell’Olio e i micro-birrifici.

Perciò, la scelta di “Buona la Puglia”, non a caso, è ricaduta su Milano, città divenuta all’avanguardia come altre affermate città europee ed anche punto di riferimento per il business e life style dopo “Expo 2015” che come tema aveva proprio quello dell’importanza del cibo e dell’alimentazione.

Durante tutta la giornata del 23 ottobre, presso le sedi di Milano di “Pescaria” sarà possibile degustare, a prezzo promozionale, il panino  “Buona la Puglia” con polpo in umido, favetta, cicoria e chips di cipolla di Acquaviva. Più Puglia di così!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*