Viaggi

Bisceglie: consegnate nuove spiagge con ciottoli alla città

«Siamo felici e orgogliosi, si realizza un sogno frutto di impegno, programmazione, capacità amministrativa, visione». Così il Sindaco Angelantonio Angarano ha aperto la consegna simbolica alla cittadinanza delle nuove spiagge con ciottoli sulla litoranea di Ponente, dal lido delle vergini passando per il Teatro Mediterraneo e spingendosi verso ovest per oltre 500 metri.

«Questo tratto di litorale da inaccessibile e scarsamente frequentato si è trasformato in un nuovo, meraviglioso simbolo di Bisceglie già molto utilizzato e apprezzato dai bagnanti. Un luogo bellissimo, capiente, ospitale e fruibile che impreziosisce ulteriormente la nostra costa sempre più completa, dotata di servizi, piste ciclabili ampie e sicure con un panorama eccezionale, bagni, spiagge libere con servizi, spiaggia libera attrezzata per persone con disabilità, aree fitness gratuite. Il nostro lungomare del benessere e della bellezza cresce e diventa più sicuro» ha aggiunto il primo cittadino nel suo intervento.

La consegna delle nuove spiagge e del tratto di litoranea riconsolidato su panoramica Umberto Paternostro, cui hanno partecipato assessori e consiglieri comunali insieme al Comandante dei Carabinieri di Bisceglie Tenente Paolo Petruccelli, e al Comandante della Polizia Locale Michele Dell’Olio, è stata suggellata, tra l’emozione generale, dallo scoprimento di una targa in onore e memoria dell’Ingegner Girolamo Mauro “Mimì” Gentile, alla presenza delle sue figlie Marianna e Antonella Sveva. L’Ingegner Gentile fu un grande studioso meritevole di essere ricordato per l’importanza, l’ingegnosità e la significatività dell’opera svolta a beneficio della nostra Città avendo pensato, elaborato, messo a punto e donato a Bisceglie una tecnica originale e fortemente innovativa per il ripascimento delle spiagge di ciottoli del litorale cittadino.

Una parte essenziale delle opere realizzate in questo tratto di costa riguarda anche la messa in sicurezza, col consolidamento della falesia franata da molti anni, la costruzione di una nuova parete di contenimento, la risistemazione della strada (per anni ristretta nella sua carreggiata) e del marciapiedi con la realizzazione di una nuova, ampia rampa di accesso alle spiagge e di nuovi muretti, l’installazione di nuova illuminazione.

«In pochi anni abbiamo riattivato tutti i procedimenti, aperto i cantieri, realizzato e completato i lavori. Abbiamo mantenuto gli impegni e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Un sentito ringraziamento va al Dirigente dell’Ufficio tecnico Giacomo Losapio e a tutti i funzionari comunali che si sono dedicati a questo progetto» ha concluso Angarano.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button