Manfredonia Calcio retrocesso, Riccardi: “Azzerare e ripartire”

Rialzarsi e ripartire. Ieri pomeriggio si è consumato uno dei capitoli più tristi della storia recente della squadra di calcio della nostra città, condannata anche dalla matematica alla retrocessione in Eccellenza.

Non posso non ringraziare il Presidente Antonio Sdanga, che in un momento di grave crisi economica e sociale, ha voluto garantire, tra mille difficoltà, la gestione della società Sipontina.

A quanti in queste settimane mi hanno fatto presente il loro dispiacere per questo esito annunciato, ho risposto in tutta franchezza che forse è meglio così affinché si possa azzerare una situazione senza sbocchi e ripartire con un nuovo progetto sportivo e con un nuovo gruppo di lavoro in grado di riportare entusiasmo e prospettive ad una piazza che merita ben altri palcoscenici agonistici.

Quello della Presidenza del Manfredonia calcio é stato per me uno dei momenti personali e professionali più intensi che non dimenticherò mai. Sempre forza Manfredonia!

Angelo Riccardi




One thought on “Manfredonia Calcio retrocesso, Riccardi: “Azzerare e ripartire”

  1. Roberto

    Le solite telenovele “italiane”, a tutti dispiace ma nessuno fa niente per trovare una soluzione.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*