Ipotetica truffa sui fondi ricerca, perquisizione in UniFg. Almeno una ventina di indagati

Perquisizioni presso il dipartimento di Scienze Agrarie dell’università di Foggia sono state eseguite questa mattina dalla Guardia di Finanza nell’ambito di una indagine su presunte irregolarità nella rendicontazione di tre progetti finanziati dal Miur.

A quanto si apprende da fonti dell’Ateneo foggiano, nel dipartimento i finanzieri hanno sequestro i computer e documenti. Sono in corso anche notifiche di avvisi di garanzia.

Le presunte irregolarità su cui indaga la Procura di Foggia sono state denunciate alcuni mesi fa da due professori, Alessandro Del Nobile e Diego Centonze, e riguarderebbero il Pon Ricerca e Competitività 2007-2013 ottenuto dai gruppi di ricerca del Distretto agroalimentare regionale, il Da.Re., tra i cui soci c’è l’Ateneo foggiano, beneficiario di circa 10 milioni di euro.

A quanto si apprende, ci sarebbe almeno una ventina di indagati per i reati di truffa e abuso di ufficio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*